Il nuovo sistema a rimorchi Yale supporta la lavorazione nelle linee produttive

Grazie ad una visione panoramica delle esigenze di settore, acquisita tramite i centri di applicazione automotive, Yale Europe Materials Handling ha lanciato un sistema a rimorchi flessibile e modulare a sostegno delle produzioni Just-In-Time (JIT) e Just-In-Sequence (JIS). Con una gamma di diversi tipi di carrellini disponibili, il sistema a rimorchi offre una soluzione ergonomica e affidabile per i costruttori che vogliono semplificare e rendere più efficiente l'attività delle linee produttive. «Per aumentare la produttività e l'efficienza delle linee di produzione risparmiando anche tempo, le soluzioni Just-in-Time e Just-in-Sequence solitamente adottano un approccio Milk Run per soddisfare le esigenze delle linee» dice Tracy Brooks, Automotive Industry Manager, per Yale. «Il nuovo sistema di rimorchi Yale è la soluzione ottimale per questi ambienti, offrendo la flessibilità necessaria per somministrare i carichi più piccoli, recuperando al tempo stesso i container vuoti. Indipendentemente dagli specifici requisiti del cliente, il sistema di rimorchi offre una soluzione su misura per operazioni più brillanti ed efficienti».

Il sistema si concentra su quattro tipi di carrelli con un numero di varianti in grado di soddisfare le molteplici esigenze applicative. Un versatile cargo liner, disponibile con 2 o 3 ripiani, è ideale per piccoli carrelli e kit impilati. Il carrello a portale con il suo sollevatore elettrico può trasportare carrelli a telaio con una portata massima di 1.000 kg, mentre il carrello a piattaforma impilabile offre una soluzione flessibile per pallet e gabbie. Il carrello a ripiani, nelle versioni da 600 o 800 mm di larghezza a 4o ripiani, è disponibile in numerose varianti, fra cui con lati grigliati (600 mm), lati a saracinesca (800 mm), ripiani inclinati o senza nessun ripiano. Queste opzioni e soluzioni personalizzate consentono di progettare il sistema di rimorchi per qualsiasi ambiente a seconda della configurazione della linea, del tipo di container e del peso del carico, offrendo la massima flessibilità per fornire il kit giusto, nel posto giusto, al momento giusto.

Destinato all'uso interno, il sistema di rimorchi può essere fornito come elemento indipendente o come pacchetto completo con i trattorini di traino Yale MO50T o MO70T, per offrire una soluzione efficiente e a costi contenuti per le attività di alimentazione delle linee di produzione con carichi massimi di cinque o sette tonnellate. Ideali per gli ambienti produttivi nei quali produttività ed ergonomia dell'operatore sono aspetti chiave, i trattorini MO50T e MO70T offrono lo scooter control con sterzo elettrico e l'altezza ridotta del gradino per ridurre l'affaticamento dell'operatore. Con l'accesso da entrambi i lati, l'ampia superficie della pedana ammortizzata con sensore di presenza operatore consente di rimanere all'interno dello spazio d'ingombro del carrello, fornendo una protezione aggiuntiva.

I pulsanti di marcia avanti e retromarcia a bassa velocità permetto la funzione di accostamento per consentire all'operatore di agganciare e sganciare i moduli con facilità, mentre la batteria di grande capacità e l'estrazione laterale opzionale assicurano funzionamento affidabile e facilità di ricarica.

«Il sistema di rimorchi Yale è un sistema modulare integrato che assicura grande flessibilità e consente ai clienti di scegliere i carrellini a seconda dei materiali da consegnare, dei relativi container e della linea di produzione alla quale è destinato» conclude Tracy.

Milano, 22 Giugno 2017

Mighty Free Joomla Templates by MightyJoomla